Archivi del mese: ottobre 2013

Scrivu a tempu persu

Scriviri pi mia e’ di cunfortu comu lu pani quannu aju pitittu si vaju ‘nchIesa mi battu lu pettu si dormu, un penzu nenti e staiu zittu. Non ‘haju pena, chi nascivi scarsu quarantasett’anni, i fici l‘annu scorsu di  tanta  … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

U munnu appisu o’n filu

Poviri munnu miu arruvinatu dintra di tia c’è sulu spaventu tu cmu n’aquiluni manuvratu custrittu a ghiri dunni va lu ventu a scienza tantu t’à malitrattatu ora tu criri ni lu trarimentu l’omu comuni ridduttu ‘nzinzatu campa pà vita stu … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Contatti

Se desiderate contattarmi, scrivete una mail a lepoesiedipaolo@gmail.com e sarò lieto di rispondervi.

Pubblicato in Contatti | 1 commento

Ai tempi da cannila

A cannila d’ògghiu ‘bbònu, quannu ancora un c’èra luci, tammureddu e crivu novu pi lu pani chiantu e vuci; spiriamu chi nun torna scungiurannu fazzu corna. Di ‘ddi tempi li scarsizzi cummigghiavanu anchi l’occhi, carricati di stanchizi e anniati di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

L’aurura

A matina l’urienti porta gioia a mai finiri, ogni anima è cuntenti e ci crisci li rispiri. Porta u munnu lu caluri l’aurora chi biddizza, sapi criscini l’amuri tanta duci a sò frischiza. L’acidduzzu ‘ncelu canta dici grazzi a la … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Fantasia di pueta

Curri luntanu a menti dù pueta ni lu desertu e dintra lu jardinu, riogghi li pinzeri fa u prufeta, e accusa ‘stu duluri ripintinu. I versi si li fa comu pi ghiocu, ‘ncontra ‘stu fumu cùn ci duna abbentu, macina … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

L’acqua

L’acqua surgiu ‘nno munnu pi distinu; ci fa di specchiu a lu suli biunnu, fa di la terra un granni jardinu, senza l’acqua nun cuntassi u munnu; Mai si stanca ni lu so caminu dintra la terra si ni trasi … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Sulitudini

A solitudini distrur ‘a ‘  fantasia Campi scanuscennu l’a’ raggiuni Cu  l’occhi  viri  sulu  purchiria Puru si chiovi mancu tinn’adduni. Tuttu  sulu  ridduci  l’i’  pinzeri E mmancu criri chiui nni la vita Trov’u’ munnu fattu di fumeri E   nno  cori, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Voglia di pace

Vago per ore : dentro la citta’  frugo per capire il movimento la gente corre a gran velocita’ col viso smarrito quasi spento. Mi stringo nella folla per capire ognun di questi, sofferente tace ma prima ancora che possa finire … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie in italiano | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Vicchiaia

Finivi, com’u’ brocculu  ciurutu persi : tutti  l’i’  ciuri  pi  l’a’ via musciu, spilatu,addummisciutu Un putia finiri, peggiu d’accussia. E’ cosa brutta addivintari vecchiu ti  teni all’additta : pi scummissa chiangi quannu ti tali’ o’ specchiu l’a’ vicchiaia : m’arridduciu  … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie dialettali siciliane | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento